Come Aumentare i Follower su Instagram: 15 Trucchi che Funzionano nel 2021

0
1085
Come Aumentare i Follower su Instagram

Capire come aumentare i follower su Instagram è una delle grandi domande di chi vuole cercare di scalare la vetta e diventare uno dei grandi dominatori di questo social network. Creare una pagina unica nel suo genere ed attrarre tanti visitatori e fan, catturare tanti follower, like e commenti, con la benevola autorizzazione del famigerato algoritmo.

Tutto questo è possibile anche con la tua pagina? Certamente è un’impresa realizzabile, l’importante è che devi essere pronto a fare tutto quello che è necessario. Perché questi “trucchi” che troverai qui richiedono tanto lavoro giornaliero.

Se c’è un mito da sfatare è quello dell’algoritmo di Instagram. Bisogna intanto incominciare a trattarlo per quello che è, un algoritmo. Parliamo quindi di un “software di gestione” della piattaforma che opera in modo pressoché autonomo seguendo delle regole che gli sono state date.

Quindi dietro quello schermo non c’è nessuna persona cattiva a cui tu stai particolarmente antipatico perché premia di più la pagina concorrente.

In questo senso bisogna evitare di prendere la cosa sul personale, c’è solo da utilizzare tutti gli strumenti a disposizione per far crescere la propria pagina.

Seguendo le istruzioni che trovi qui sotto su come aumentare i follower su Instagram e potrai far crescere la tua pagina Instagram senza il rischio di dover fronteggiare una perdita costante di follower.

Perché tu, i follower, li devi solo far crescere. Ed insieme alla tua pagina devi essere pronto a sviluppare la tua crescita personale anche tu, magari con un piccolo aiuto da una persona esperta.

Come aumentare i follower su Instagram: perché è così importante?

Sembra questa una domanda di una banalità incredibile, in realtà ci sono tanti punti da analizzare. Intanto diciamo che è ovvio, se tu hai un numero importante di follower significa che hai a disposizione un folto pubblico che può leggere ogni tuo singolo post. Quindi è importante sapere come aumentare i follower su Instagram.

Da questo punto di vista Instagram (giustamente) premia i profili più popolari, è così, il tuo post difficilmente potrà essere a fianco di quello di Chiara Ferragni, anche se te lo auguriamo di cuore. Ma i follower non sono fatti per stare lì a guardare, devono fare qualcosa. E tu devi convincerli a farlo.

Facciamo un esempio molto semplice. Il negozio di articoli sportivi che si trova a 100 metri da casa tua è sempre molto affollato. La cosa strana che hai notato dopo qualche tempo è che raramente la gente esce comprando qualcosa.

Il negozio così inevitabilmente finirà per chiudere. Stesso discorso per la tua pagina Instagram. Parlando di numeri piccoli. Se la tua pagina ha tantissimi follower e pochissimi like ai tuoi post, vuol dire che stai sbagliando qualcosa. E gli sponsor che tu sogni non compariranno mai.

Comunque dal punto di vista dell’immagine è importante mostrare di avere un gran numero di follower. Quando un nuovo visitatore entra in una nuova pagina l’occhio cade su numero dei follower, è normale.

Nonostante gli sembra che i tuoi post non siamo un granché, decide di seguirti. Se ha tanti follower vuol dire che ci sarà un perché! Ma dopo pochi giorni, stanco di vedere tra i preferiti i tuoi post si cancella. E stai sicuro che non tornerà. Cosa è successo?

come aumentare i follower su instagram

Errori da evitare su Come aumentare i Follower su Instagram

Una delle spiegazioni di una situazione come questa è che tu abbia deciso di ricorrere a delle scorciatoie per raggiungere un numero di follower importante. Il mercato dei follower finti è sempre molto florido, si trova ovunque pronto a venderti qualcosa del genere.

Tutti ricevono periodicamente messaggi privati del genere con offerte allettanti. Quello che non possono promettere sono i like ed i commenti ai tuoi post, oppure un servizio continuativo di questo genere.

Instagram, non sempre con grande impegno, cerca sempre di rimuovere tutti i profili fake presenti sulla piattaforma. Quindi c’è il rischio concreto che un bel giorno i tuoi follower diminuiscano improvvisamente del 70-80 per cento, con effetti disastrosi sula tua pagina.

Il tuo obbiettivo è capire come aumentare i follower su Instagram, ma soprattutto catturare i follower veri. Se una superstar perde in un giorno il 10 per cento dei suoi follower non è un problema, per te, la tua pagina e la tua reputazione su Instagram invece, è un grande problema.

Bisogna poi capire una cosa. Gli sponsor, prima di contattarti, controllano ogni dettaglio della tua pagina, compresi gli iscritti, i like ed i commenti. Queste sono persone esperte di Instagram e non ci mettono molto a capire se i tuoi follower sono veri oppure no. A loro non puoi mentire, se farai le cose giuste troverai anche la tua fonte di guadagno tramite Instagram.

Parliamo un istante di bot, cioè quei software che possono aiutarti a fare le cose più noiose, faticose e ripetitive su questa piattaforma. Nessuno qui ti dice di non usarle in assoluto. Devi però sapere che è un gioco che non ha sempre un lieto fine. Quindi devi studiare bene ogni strumento e poi decidere cosa fare.

Come Aumentare i Follower su Instagram: ecco tutti i segreti

Eccoci quindi al dunque. Per adesso abbiamo parlato tanto di cosa è Instagram e dei principali errori da evitare. Adesso parliamo di cose da fare. E sono tante. Quindi devi essere pronto a dedicare alla tua pagina tempo ed energie, perché ne serviranno tanti di entrambi. Per questo motivo è importante usare il tempo a disposizione per fare le cose giuste.

Dunque leggi bene queste regole su come aumentare i follower su Instagram ed applicale al meglio, vedrai come le cose possono cambiare molto rapidamente.

Posta foto originali ed usa filtri che attirino l’attenzione

Questo consiglio può sembrare davvero ovvio considerando che si tratta di un social network dove le foto rimangono la parte centrale della piattaforma. In realtà ci sono ancora molti che considerano, sbagliando, la cosa tutto sommato trascurabile.

Una cosa deve essere subito molto chiara: le foto devono essere le tue, fatte da te, il tuo smartphone basta e avanza. Al massimo se hai qualche amico che vuol fare delle foto al tuo posto va bene. Ma devono essere comunque foto mai pubblicate prima d’ora su internet.

Pensi di non essere un bravo fotografo? Devi sapere che su Instagram di bravi fotografi ce ne sono pochi, gli altri, con tanta pazienza e determinazione, cercano di dare il meglio di sé. Allora non avere paura di provare di fare foto diverse, ad un orario insolito, da un angolazione differente. Fai tante foto e poi guardale con calma a casa. Sicuramente una che colpisce ci sarà.

Se poi vuoi imparare come fare delle foto senza fare troppi errori su internet ci sono numerosi tutorial che ti aiuteranno a fare foto migliori di quelle che fai adesso. A volte sono piccoli dettagli che fanno la differenza.

A questo va aggiunto l’uso dei filtri per rendere la foto più attraente ed interessante. L’ideale sarebbe che tu trovassi un tipo di filtro da usare sempre per le tue foto, rendendolo quasi un tuo marchio di fabbrica.

Inoltre qualche scritta sulle immagini si può inserire, ma quello che scrivi deve dare alla foto quella marcia in più che le manca.

Ricordati che le persone, come fai anche tu, scorrono distrattamente le foto su Instagram, hai pochi istanti per far notare la tua foto, appena uscita dallo schermo la tua foto non esiste più.

Personalizza il Tuo Profilo

Quando decidi di aprire una pagina su Instagram per uso realmente professionale devi fare in modo che la persona che la visita sappia chiaramente cosa si trova di fronte. Il modo più semplice per cominciare è completare integralmente il tuo profilo con le informazioni richieste.

Vuoi tenere un po’ di privacy per te? Nessun problema, ma devi sapere che più condividi e più le persone saranno interessate a te. Questo soprattutto se la pagina è strettamente collegata alla tua persona.

Se l’argomento non riguarda te, ma un’attività o uno specifico argomento, sarà comunque necessario che le persone conoscano colui o colei che fotografa, scrive e fa le stories.

La pagina deve raccontare in ogni parte l’argomento di cui vuoi parlare. Le descrizioni devono essere chiare, precise e dettagliate. La tua foto deve parlare di te e di quello che fai. Inventa un hashtag che sia solo tuo e collegato solo alla tua pagina. Se crei una serie di tuoi hashtag a seconda degli argomenti di cui parli ancora meglio.

Ricordati che alle persone non piacciono i fantasmi. Vogliono altre persone vere che parlano delle cose che amano. Se ti proponi in modo positivo saranno pronte a seguirti.

Pubblica Ogni Giorno

Anche questo è un consiglio che può sembrare banale, ma che in realtà nasconde molte insidie. Ci sono molte opinioni e spesso discordanti sulla frequenza dei post, ma tutti sono d’accordo che bisogna pubblicare qualcosa ogni giorno. Detto questo, al netto delle varie teorie, diciamo che tre post al giorno sono un numero che soddisfa tutti gli esperti.

La domanda che devi farti a questo punto è: sono in grado di fare 90 post al mese? È una domanda sensata che ogni utente professionale di Instagram si deve porre. Se la mattina ti svegli e non sai cosa postare oggi o hai 2 milioni di follower o sei sulla strada sbagliata.

Una delle cose più importanti per la gestione di un apagina professionale di Instagram è la programmazione. A volte basta una foto originale con una didascalia di 4 parole che colpisce per fare un post di successo. Ma devi avere sempre chiaro il programma dei post ed essere pronto a rivoluzionarlo in caso di eventi straordinari di cui parlare.

Collega Instagram a Facebook

Quando si apre una nuova pagina Instagram è importante partire con il piede giusto se davvero hai come obiettivo quello di aumentare i Follower su Instagram. Se hai già una bella pagina Facebook con tanti amici, perché non approfittarne subito collegando le due pagine?

I tuoi amici saranno ben lieti di darti una mano nel primo periodo con tanti like e qualche commento spiritoso, per far decollare lunghe discussioni sotto il tuo post. I nuovi iscritti troveranno così un ambiente fresco e cordiale e saranno invogliati a rimanere e partecipare alle discussioni. Proprio quello che serve all’inizio.

Like, Commenti e Follow

I tuoi follower sono il vostro patrimonio, soprattutto se partecipano in un buon numero alla vita della pagina con i like ai tuoi post. Allora non costa niente ricambiare, per quanto possibile con un buon numero di post. Ricorda che non puoi mettere diecimila like in un giorno, magari scegli un post per ogni follower a rotazione durante la settimana.

I follower sapranno che non sei solo un numero per loro, ma sono persone che tu segui. È chiaro che con il crescere dei follower tutto sarà più difficile, ma non perdere di distribuire like quando possibile.

Stesso discorso per i commenti. Fare un commento carino ad un post interessante è una cosa che i tuoi follower apprezzeranno molto. Cerca di non essere troppo banale.

Come per i like, non è che devi fare mille commenti al giorno, ma dedicare mezz’ora del tuo tempo a questo compito ogni giorno rafforzerà il senso di appartenenza dei tuoi follower alla community della tua pagina.

Per cominciare devi sapere che non puoi seguire più di 7500 persone. Quindi se hai centomila follower devi fare una scelta. Quello che devi evitare all’inizio è di seguire più persone di quanti sono i tuoi follower.

Per chiunque entra a guardare la tua pagina darà il segno che la tua pagina non è interessante. Scegli con attenzione le persone da seguire tra i tuoi follower e fuori da essi. Fai pure la pratica del follow/unfollow, ma con criterio.

Se fai unfollow dopo due ore che hai fatto follow ti comporti semplicemente come un maleducato. Dai tempo alle persone di decidere se seguirti o meno.

aumentare i follower su instagram

Usa Sempre Gli Hashtag Popolari

Ci sono molti modi per trovare gli hashtag più utili alla tua pagina. Diciamo subito che spesso i siti internazionali dove si ricercano gli hashtag non sono adatti a trovare quelli in lingua italiana.

Il sistema più semplice per trovare quelli che fanno al caso tuo è andare nella sezione cerca di Instagram. Quello che devi fare è scrivere dopo il segno “#” tutte le parole che ti vengono in mente correlate all’argomento della tua pagina.

Scrivendo troverai tutti gli hashtag utili e che potrai riordinare per popolarità e riunirli in gruppi che userai di volta in volta per i tuoi post.

Guardare cosa fanno le pagine concorrenti è poi obbligatorio. Vedere quali hashtag usano ti farà scoprire le parole chiave che non ti erano venute in mente da solo e che potrai aggiungere a quelle già trovate.

In questo modo avrai una lista di hashtag importante da usare per ogni evenienza. Il consiglio è poi di aggiungere alcuni hashtag particolari che sono specifici per il singolo post da pubblicare.

Usa Instagram Stories

Le stories sono fatte per entrare in empatia con i tuoi follower, perché ti permettono di mostrare la tua attività relativa alla pagina Instagram. L’importante è che non trasformi le stories nel tuo personale reality show, non è necessario che siano estremamente personali.

Se una superstar fa una stories quando va a fare la spesa tutto bene. Ma a nessuno interessa vederti fare la spesa. Se invece pubblichi una stories delle tue attività quotidiane correlate alla pagina allora tutto troverà il suo senso.

Se sei una beauty blogger fare una stories dedicata a tu che fai la spesa in un negozio di cosmetici è esattamente quello che serve. Quante stories fare in un giorno? Non c’è una regola, ma se vuoi risultati all’altezza ne servono almeno quattro.

Posta negli orari giusti

Quando postare? Non c’è una risposta unica, dipende anche dal pubblico che si ha. In genere le statistiche e l’esperienza italiana dicono che spesso il lunedì intorno alle 17 e nei weekend le cose vanno meglio, ma non è vero per tutti.

Devi essere tu per primo a fare delle prove per capire in quale orario del giorno devi fare il post più importante di quelle 24 ore.

Usa la Call to Action

Come è già stato detto i follower che non eseguono azioni sulla pagina servono solo a fare numero ed impressionare chi entra per la prima volta. A te interessano in particolare quelli che sono disposti a fare qualcosa quando stanno leggendo il tuo post.

L’azione può essere quella di mettere un like, di scrivere un commento o cliccare su un pulsante posto lì da te. Per questo motivo è necessario che ogni tuo post contenga un invita a fare qualcosa, la cosiddetta “call to action”.

La call to action può essere una semplice domanda relativa al post con l’invito a scrivere la risposta sui commenti. In questo modo i tuoi follower saranno invogliati non solo ad interagire con te, ma anche con gli altri follower, costruendo una vera community intorno a te.

È possibile poi inserire uno speciale pulsante dove potrai indirizzare i tuoi utenti alla pagina che tu desideri.

Segui l’hashtag #firstpost

Uno dei sistemi più semplici per intercettare i nuovi iscritti è quello di monitorare l’hashtag #firstpost, che indica che l’utente ha scritto il suo primo post su instagram. In questo modo potrai trovare nuovi iscritti che saranno sicuramente più disponibili a ricambiare la tua iscrizione con la sua.

Di solito poi i nuovi iscritti sono molto attivi e porteranno in dote un gran numero di like ai tuoi post. Non aspettarti però all’inizio tanti commenti. I nuovi iscritti sono di solito più timidi e meno propensi ad esporsi, mentre un like è vissuto in modo più piacevole.

Usa l’app Follower Free o simili

Nei primi periodi, soprattutto se hai qualche difficoltà a trovare follower ed a ricevere like, puoi andare a cercare quello che ti serve tramite app come Follower free che in cambio di like, commenti e richieste di follow, ad altre pagine permette di acquistare crediti per ottenere a tua volta followers, like e commenti.

Va però ricordato che questo tipo di pratica non porta nel lungo periodo iscritti realmente interessati alla tua pagina, e tu invece stai cercando proprio quelli. Quindi questi sono buoni per fare numero i follower veri vanno trovati in altro modo.

Sfrutta Instagram Live

Se vuoi sapere come aumentare i follower su Instagram, allora ricorda che fare le dirette è uno dei capisaldi di una pagina di Instagram di successo. Il tuo obiettivo è sempre quello di entrare in contatto empatico con i tuoi follower e quindi cosa c’è di meglio di un momento in cui sei in diretta, senza filtri, in diretto contatto con i tuoi follower? Tutto bello, ma devi essere preparato.

Innanzi tutto devi avere ben chiaro in mente di cosa vuoi parlare. Scriviti su un block notes tutti gli argomenti e tienilo aperto vicino accanto a te durante tutta la diretta.

Per una buona diretta puoi seguire queste semplici regole.

  • Cerca di prevedere una diretta di almeno 20-30 minuti, quindi preparati abbastanza argomenti per parlare.
  • Nei primi 5 minuti parla del più o del meno ed attendi che un buon numero di persone siano collegate.
  • Rispondi ai saluti, se il nome del nickname è troppo complicato basta dire “ciao”.
  • Quando inizi a parlare dell’argomento della diretta ricordati che non devi interromperti per lunghi periodi, parlare senza fermarti è importante.
  • Ogni tanto poni una domanda agli ascoltatori, anche se non rispondono le prime dirette. Col passare dei mesi lo faranno.
  • Se durante la diretta fanno delle domande puoi rispondere subito oppure scriverti la domanda e dire che risponderai alla fine.
  • Troverai sicuramente qualche maleducato che scriverà cose sgradevoli. Evita il conflitto, o ignora oppure rispondi con una battute per stemperare gli animi. I disturbatori non possono impedirti di parlare, sei tu al comando.
  • Anche alla fine della diretta deve esserci una call to action, preparala prima della diretta.
  • Sorridi, va tutto bene!

Usa una App come FollowPlanner

Come già detto nessuno ti vieta di utilizzare i bot sulla tua pagina Instagram. Quello che ricordiamo è che l’utilizzo sconsiderato di questi software potrebbe avere effetti rovinosi e dire addio ai tuoi sogni di gloria.

App come Followplanner permettono di automatizzare tutte quelle operazioni ripetitive che tolgono tempo e forze alla tua giornata.

Anche solo la possibilità di programmare la pubblicazione dei post e delle stories è un grande vantaggio. Ovviamente tu devi aver già preparato tutto il materiale da pubblicare.

Inoltre si occuperà di mettere like ai tuoi follower ed una serie di commenti generici che possono andar bene per ogni post. Infine eseguirà la pratica di follow ed unfollow secondo i parametri da te fissati.

Va precisato che un programma come Followplanner è a pagamento (anche se costa poco) ed è utilizzabile solo avvalendosi di un proxy, pratica che non spiegheremo qui, ma di cui si trova la guida facilmente.

Usa SocialMeep

Socialmeep è un’app molto potente che ti permette di valutare il comportamento dei tuoi follower e valutare il loro livello di partecipazione alla vita della tua pagina. Inoltre è in grado di fare un test di valutazione degli hashtag utilizzati e ti aiuterà a fare una selezione dei più utili.

Anche questa è un’app a pagamento che va utilizzata con la giusta prudenza per evitare sanzioni dal temutissimo algoritmo.

come aumentare i follower su instagram

Tagga gli account di riferimento

Questa pratica va inquadrata nella logica della necessità di farsi conoscere, a patto di farla nel modo più sano ed indolore. Quando facciamo il tag di una persona o di un’organizzazione, vuol dire che stiamo parlando di lui/lei nel nostro post.

Questo tag deve essere assolutamente coerente con l’argomento del post. Il motivo è che chi è oggetto del tag può decidere di lasciarlo oppure di rimuoverlo. Ma può fare di più, può segnalare come indesiderato il tuo tag. Quest’ultima azione va assolutamente evitata.

Non dobbiamo mai comportarci come degli spammer, ma se facciamo un post interessante dedicato ad una persona nota possiamo fare il tag anche solo per segnalargli il nostro post. La persona in questione potrebbe anche rispondere con un like oppure con un commento.

Come aumentare i follower su Instagram: ecco come scoprire fake follower su Instagram

Anche se tu non hai comprato fake followers, potresti essere vittima della presenza di questi profili falsi automatizzati per scrivere like e commenti.

È molto importante che la lista dei tuoi followers sia fatta di persone vere, che sono quelle che ci portano notorietà e denaro.

Uno degli strumenti più noti in questo campo è nato in Italia e si chiama Not Just Analytics, che in precedenza era noto come Ninjalitics. Grazie a questo strumento puoi automatizzare la ricerca per avere sempre la lista dei tuoi follower pulita e ti terrà al sicuro da ban temporanei indesiderati da parte di Instagram.

Come aumentare i follower su Instagram senza pensieri

Come avrai capito ci sono tante cose da fare per far crescere la tua pagina Instagram alcune cose le devi fare da solo, altre le puoi delegare ad app che, se utilizzate in modo corretto, possono essere molto utili.

L’importante è che ormai hai capito che anche su Instagram nessuno ti regala niente, ma che anche oggi, scalare la vetta su questo social network è possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here