Life coach

Che cos’è e cosa fa un Life Coach?

La spiegazione la dà la semplice traduzione in italiano: un allenatore della vita. È un professionista che aiuta le persone nelle sfide quotidiane, nei piccoli e grandi traguardi da raggiungere giorno dopo giorno; una persona che ha a cuore i tuoi piccoli e grandi drammi della vita quotidiana e che ti aiuta a superarli.

Siano essi problemi della famiglia, del lavoro, della vita sociale. Viviamo in un mondo altamente competitivo: tutti i giorni vi sono sfide che se affrontate male possono determinare il fallimento e non solo dal punto di vista pratico, ma anche e forse soprattutto emotivo.

Il Life Coach si prende cura di te ed evita che questo avvenga: ti segue, ti insegna come un atteggiamento giusto può aiutarti, come agire in quelle piccole cose che spesso sono il confine tra l’essere un vincente o meno.  Vi chiederete quali sono i campi in cui agisce: tutti quei campi che rendono la vita quella che è:

  • vita familiare
  • vita affettiva
  • relazioni sociali
  • vita lavorativa
  • stile di vita
  • rapporti con il vicino

Ovunque nella giornata di ognuno vi siano dei problemi, dello stress, là il Life Coach ha il compito di intervenire, guidando verso un atteggiamento che sia positivo e che tramuti tutte le azioni in positività che non può che portare beneficio alla vita. L’autodeterminazione è il fattore che fa scattare in avanti la vita, la carriera, gli affetti, le relazioni sociali: il Life Coach ti aiuta ad agire con autodeterminazione, a farne parte integrante della tua vita.

Counselor e life coach: quali le differenze

Attenzione a non fare confusione tra queste due figure. Il Counselor è, come dice il termine stesso “colui che consiglia”, colui che in momenti particolari dà un supporto emotivo; Una spalla per i momenti difficili della vita, insomma. Il Life Coach, invece, definisce insieme a te quali sono gli obiettivi da raggiungere e ti aiuta a realizzarli: focalizzazione e realizzazione potrebbe il suo slogan.

Psicologo o life coach?

Cominciamo con il dire che le due figure professionali fanno proprio un tipo di lavoro diverso. Lo psicologo è un medico; un medico che cura disturbi dell’”anima”. Esso agisce per disturbi clinici che vanno ad interessare la sfera emotiva. Il Life Coach non è un medico, non cura disturbi clinici; aiuta chi si rivolge a lui ad affrontare le sfide della vita quotidiana, che possono essere nell’ambito lavorativo, come nell’ambito emotivo, che in quello delle ralazioni sociali. Chi si rivolge al Life Coach non soffre di particolari disturbi, solo cerca una figura di riferimento che lo aiuti ad individuare i propri obiettivi e che gli dia una mano a realizzarli.

Quando serve un life coach?

Ma quando serve veramente un Life Coach? Quando ti accorgi che potresti aver bisogno di lui? Proprio per la grande versatilità della figura i momenti e le occasioni in cui può essere utile sono tanti. E non per forza in momenti difficili; mi spiego: non sempre percepiamo un evento, un momento come difficile nella nostra vita. Un cambiamento nell’ambito lavorativo, un crisi nello studio, un cambiamento che comporta decisioni, sono tutti momenti che sembrano quotidiani, ordinari ed invece portano stress nella nostra vita, che forse non percepiamo, ma che se ben indirizzati e seguiti possono rivelarsi delle rampe di lancio piuttosto che dei momenti difficili. Il Life Coach individua quali sono i meccanismi che portano a galla nell’individuo le energie positive, quelle che fanno di un uomo un vincente. Detto così sembra uno slogan da Carosello, ma invece è vero: è importante avere qualcuno che crede in te e che ti mette in condizione di crederci tu stesso; è così che si ottengono le soddisfazioni, le carriere e la vita serena.

Consulenza specializzata

Vuoi il mio aiuto o posso aiutarti a crescere in qualche aspetto della tua vita? Allora contattami e sarò felice di ascoltarti e capire assieme a te in cosa potrò aiutarti!