Come generare traffico web: consigli pratici ed efficaci per far crescere il tuo sito

0
761
Come generare traffico web

Se sei un imprenditore Internet, devi imparare come generare traffico web e quindi ad amare il traffico. In effetti, maggiore è il traffico, meglio è.

Sto parlando del traffico verso il tuo sito Web, le tue landing page, il tuo negozio eBay o Amazon, il tuo blog o qualsiasi altro business online tu abbia creato. Vedila così. Il tuo sito web è come un negozio in un centro commerciale. Da centinaia a migliaia di persone attraversano il centro commerciale ogni giorno.

Ognuno di questi negozi sta lottando per la loro attenzione. Contano sugli acquirenti per vedere decollare il loro negozio; per vedere i probabili acquirenti decidersi ad entrare e verificare di persona la loro offerta commerciale.

A parità di condizioni, più traffico ottieni, più soldi guadagnerai! quindi l’obiettivo è quello di indirizzare il maggior traffico possibile ed è proprio per questo che ti consiglio di capire bene come generare traffico web.

Come generare traffico web: ecco alcuni utili suggerimenti

Quindi, come si fa a farlo accadere? In molti modi. Potresti mettere un grande cartello colorato, con adesivi che pubblicizzano una vendita. Un dipendente potrebbe distribuire volantini o campioni gratuiti… o invitare personalmente le persone.

Il tuo negozio potrebbe aver inviato cartoline postali dirette con uno sconto speciale o un evento speciale in un determinato giorno. Forse hai una mailing list di clienti con cui comunichi regolarmente o sei un social media attivo e spesso promuovi offerte speciali o vendite.

Devi fare la stessa cosa con il tuo negozio online. Distribuirai una vasta gamma di strategie e metodi per attirare l’attenzione del tuo mercato di riferimento e costringere i probabili acquirenti a visitare il tuo sito in modo che si iscrivano alla tua lista e-mail (in modo da poterli commercializzare ulteriormente) o sfoglino le pagine del  tuo negozio online e acquistino qualcosa.

Vediamo quali sono gli strumenti più efficaci che ti possono permettere di riuscire a raggiungere il tuo obiettivo.

Guida agli strumenti per sapere come generare traffico web

Generare il traffico è una parte essenziale di qualsiasi impresa online. In effetti, è la prima cosa che devi fare per creare un  marketing redditizio e produttivo per il tuo business online.

Naturalmente, non tutti i metodi elencati di seguito saranno adatti a ciò che fai. Ma non lo saprai mai finché non provi. Ed è anche importante evitare sempre di mettere tutte le uova nello stesso paniere per così dire: anche se un giorno uno strumento portasse migliaia di potenziali clienti qualificati, non sai mai cosa potrebbe succedere il giorno dopo. Quindi è importante avere altre fonti di traffico.

L’esempio più evidente è quello di Google che modifica l’algoritmo del suo motore di ricerca motivo per il quale diventa sempre più importante sapere come posizionare un sito su Google.

Questo algoritmo determina dove vengono visualizzate le pagine online, in che posizione della ricerca. Un altro esempio può essere Facebook o YouTube; stai ottenendo tutta la visibilità dalle due piattaforme, poi un giorno per un motivo o per l’altro hanno chiuso arbitrariamente il tuo account.

Molte sono le aziende che hanno avuto un tracollo per aver basato tutta la loro strategia solo su Google o su un social. Quindi molto meglio diversificare le fonti del tuo traffico web.

Come generare traffico web: cominciamo da Google

L’ottimizzazione dei motori di ricerca, in breve SEO, può essere un modo chiave per indirizzare traffico prezioso e qualificato sul tuo sito web. Ecco cosa intendo.

Quando qualcuno cerca un argomento correlato alla tua nicchia  vuoi che il tuo sito web o la tua pagina di destinazione vengano visualizzati in alto nei risultati di ricerca il più possibile.

Perché?

Bene, i primi tre risultati rappresentano il 61% dei clic. Ad ogni modo, quando qualcuno fa clic sul link al tuo sito su Google (o un altro motore di ricerca), è più probabile che si iscrivano alla tua mailing list o acquistino un prodotto.

Questo traffico “organico” è così prezioso perché  queste persone sono attivamente alla ricerca di informazioni o soluzioni a un problema che hanno. E quando vedono qualcosa che può aiutarli, agiscono più facilmente.

Rendi la tua ricerca sul sito intuitiva, includendo contenuti di alta qualità e parole chiave e frasi chiave nel testo del tuo sito Web che si riferiscono alla tua nicchia. Dovresti anche inserire quelle parole chiave nel titolo del sito, nel nome di dominio, nella descrizione,  nelle categorie del blog, nei titoli di pagina e nel contenuto della pagina.

In definitiva il trucco,  quando si tratta di ottimizzare i motori di ricerca,  è quello di produrre regolarmente contenuti originali e di alta qualità.

Questo contenuto non deve solo essere sotto forma di messaggi di testo o blog. Puoi anche creare contenuti audio e video (i video si posizionano particolarmente bene nei motori di ricerca).

Una cosa che consiglio sempre se stai creando contenuti basati su video o audio è di averli anche spiegati in testo,  in modo da poter trarre vantaggio dall’avere contenuti sul tuo sito Web anche a fini della classificazione Google.

Altro consiglio che mi sento di darti è quello di fare continuamente una buona analisi del traffico del tuo sito web. Ci sono davvero molto strumenti online e gratuiti che ti aiuteranno a farlo.

Content Marketing

Questo fa parte dell’ottimizzazione dei motori di ricerca che apprezzano i contenuti di  qualità per la determinazione del posizionamento e sicuramente è un buon sistema che ti permette di capire come generare traffico web.

Ciò significa che non puoi semplicemente riempire una pagina di parole chiave e aspettarti di avere un buon posizionamento. Devi creare articoli informativi per il tuo sito Web o blog che i motori di ricerca trovano utili.

Ma non è tutto.

Dovresti avere titoli accattivanti e includere descrizioni che catturino l’attenzione in modo che siano allettanti quando compaiono nei risultati del motore di ricerca. Questo è ciò che consentirà al potenziale cliente di fare entrare e leggere l’intero articolo.

Quindi devi seguire e fornire una grande esperienza al tuo lettore in modo che il potenziale cliente sia pronto per agire o scoprire di più sulla tua attività commerciale una volta che giunge  sul tuo sito.

L’articolo potrebbe mettere in evidenza le migliori pratiche nel tuo settore o offrire suggerimenti pratici o discutere alcune strategie adatte alla tua nicchia. Qualunque cosa sia, dovrebbe fornire al tuo potenziale cliente preziose informazioni gratuite.

Diventa sociale e scopri come generare traffico web

È inevitabile. Se fai affari online oggi devi essere coinvolto nei social media. Una quantità enorme di traffico va a siti e servizi sociali come Twitter, YouTube, LinkedIn e Facebook (solo per citarne alcuni).

Milioni di persone accedono ogni giorno a questi social network. Perché non approfittarne e sfruttare quel traffico per i tuoi scopi? Il tuo mercato di riferimento è sicuramente sui social media.

Per fare ciò dovresti mantenere una solida presenza sui social. Crea una pagina Facebook per la tua azienda. Crea un account Twitter. Pubblica video correlati alla tua attività su YouTube.

Ecco alcune pratiche efficaci per l’utilizzo dei social media e che di certo ti potranno aiutare a generare traffico verso il tuo sito internet.

1. Posta spesso e regolarmente

Se hai una pagina aziendale o un account Twitter o Facebook, dovresti essere attivo. Posta a giorni alterni o almeno tre volte a settimana, se non tutti i giorni. Dovrai trovare ciò che funziona meglio per la tua attività.

Ma l’idea è assicurarsi che i tuoi clienti sappiano che sei vivo, per così dire. Vogliono avere tue notizie spesso. Ed essere regolari, impostare una sorta di programma e seguirlo. Non pubblicare un giorno, poi un secondo e poi niente per una settimana: perderai potenziali clienti. Questo aiuta a costruire il rapporto tra te e le tue prospettive.

2. Sii coerente

È semplice; devi essere coerente per quanto riguarda ciò che pubblichi. Mantieni il marchio e il messaggio e assicurati che tutto ciò che pubblichi supporti i tuoi obiettivi di marketing. Ad esempio, se hai un sito sulle corse automobilistiche, non puoi pubblicare qualcosa sulle tue idee politiche.

Puoi prendere in considerazione l’utilizzo di uno strumento di pianificazione dei social media o affidare il servizio a una società di gestione dei social media.

3. Mostra valore

Con i tuoi sforzi sui social media, vuoi assicurarti che i tuoi potenziali clienti trovino qualcosa di utile in ciò che pubblichi. Pubblica suggerimenti pratici, informazioni preziose, cose divertenti.

Ciò consentirà di accelerare il processo di prospettiva, conoscenza e fiducia in te. Vengono a consultare il tuo sito come una fonte a cui possono rivolgersi quando hanno bisogno di soluzioni.

4. Includi inviti all’azione

Questa potrebbe essere la parte più importante.

Ogni volta che pubblichi qualcosa sui social media (o almeno la maggior parte delle volte), dovresti includere una sorta di invito all’azione; un’offerta o un incentivo per fare clic sulla pagina di destinazione, sul blog o sul sito di e-commerce.

Potrebbe essere una vendita o il testo completo di un articolo, un ebook gratuito.

Qualunque cosa sia, questo assicurerà che il tuo pubblico sui social media possa effettivamente diventare un cliente. L’obiettivo è farli uscire dalla piattaforma dei social media e farli giungere sul tuo sito Web per continuare il processo di marketing.

5. Annunci a pagamento

Anche se l’ottimizzazione dei motori di ricerca e il traffico “organico” che ne deriva possono essere molto preziosi e lo ricevi gratuitamente, la pubblicità a pagamento può  essere una buona idea.

E il vantaggio è che otterrai risultati molto più rapidamente. SEO, content marketing e metodi simili richiedono un po ‘di tempo per implementare un piano efficace.

Con gli annunci a pagamento, puoi aspettarti un traffico istantaneo sul tuo sito. Ecco come funziona.

Ad esempio, acquisti un annuncio pay per click su Google AdWords. Apparirà nella parte superiore della pagina dei risultati di Google per la ricerca relativa alla tua nicchia.

Quando le persone fanno clic, accedono al tuo sito Web o alla pagina di destinazione e tu paghi per clic. E non è così costoso come potresti pensare. La parte fondamentale qui è assicurarsi di ottenere un ritorno sull’investimento in annunci a pagamento, che ciò che spendi ti ritorni nelle vendite.

Suggerimento rapido: assicurati di includere un qualcosa che attiri l’attenzione : una sorta di incentivo a fare clic (un ebook gratuito, uno sconto).

Altri annunci includono banner e/o annunci di testo su reti pubblicitarie che pubblicano su una varietà di blog e siti Web e post sponsorizzati da Facebook.

La tecnologia alla base di questi servizi garantisce che il tuo annuncio venga pubblicato solo su siti  vicino a contenuti di interesse per il tuo mercato di riferimento.

Ciò significa che i tuoi annunci si mettono davanti agli sguardi giusti e che è molto probabile che queste persone facciano clic e vadano sul tuo sito.

6. Forum Marketing

I forum online relativi alla nicchia della tua attività possono essere un ottimo modo gratuito per indirizzare il traffico verso il tuo sito. Si tratta di traffico qualificato anche se i numeri saranno relativamente piccoli. Ma c’è un modo giusto per pubblicare post su un forum .

Tanto per capirci: non è lo spam. Non puoi semplicemente entrare in un forum correlato alla tua nicchia e iniziare a pubblicare collegamenti al tuo sito Web o offrire prodotti in vendita. In effetti, questo probabilmente ti farà bandire. Invece, diventi un membro prezioso del forum.

Rispondi alle domande, partecipa alle discussioni, pubblica informazioni utili, commenta le tendenze del settore. A seconda di come funziona il forum, puoi includere un URL per il tuo sito Web nella tua firma o rendere il nome della tua attività commerciale parte del tuo nome utente.  Alla fine, una volta diventato una parte attendibile di quel forum, puoi anche essere un po ‘più palese nel pubblicare link al tuo sito. Non esagerare però.

Conclusioni

Ora hai svariati solidi modi per indirizzare il traffico verso il tuo sito web. Ricorda, non tutti saranno adatti alla tua attività particolare e vorrai sempre cercare altri modi per indirizzare il traffico gratuito verso il tuo sito web.

Quindi è importante testarli e vedere quali portano il maggior numero di lead e / o vendite. Sicuramene troverai il mix di marketing adatto a te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here